Come Mettere le Lenti a Contatto in modo naturale

Mettere correttamente le lenti a contatto

Mettere le lenti a contatto, soprattutto all’inizio, può spaventare e sembrare un’impresa quasi impossibile. Ma con qualche accortezza e seguendo pochi semplici consigli è possibile svolgere questa operazione correttamente senza errori.

 

Il consiglio su come mettere le lenti a contatto

 

Innanzitutto, per chi sta passando dagli occhiali alle lenti, il consiglio fondamentale è di concedersi un pò di tempo.

Le primissime volte non sarà semplice abituarsi alle azioni da compiere e alla sensazione che le lenti possono dare. Darsi un pò di tempo per imparare con calma, per interiorizzare i gesti porterà a vedere l’operazione come una cosa naturale e non ci si accorgerà nemmeno più di averle indosso.

 

L’igiene è fondamentale quando si usano le lenti a contatto

 

L’igiene, nell’uso delle lenti a contatto, non è solo importante ma assolutamente fondamentale. Assicurarsi sempre di avere acqua pulita a disposizione rende l’operazione del come mettere le lenti a contatto non eseguibile ovunque. Per non fare errori ed evitare brutte infezioni bisogna assicurarsi di avere a disposizione un posto pulito.

E’ obbligatorio lavarsi accuratamente le mani con sapone neutro antibatterico ogni volta prima di toccare qualsiasi parte della lente o qualsiasi strumento.

Una volta svolto un accurato lavaggio bisogna asciugare con cura le mani con un asciugamano che non lasci pelucchi o tracce di spugna.

 

Ogni cosa per il verso giusto

 

Mettere le lenti a contatto senza commettere errori comporta anche non metterle al rovescio.

Tutte le lenti, cosa che i neofiti assoluti potrebbero non considerare subito, hanno un lato dritto e un rovescio, per adattarsi perfettamente alla superficie dell’occhio.

Alcune marche di lenti a contatto stampano dei microscopici numeri sul bordo di un lato, così che, se i numeri si vedono dritti, allora la lente è pronta per essere indossata così.

Per indossare le lenti delle marche non hanno questa accortezza, invece, è necessario guardarla bene in controluce: se ha i bordi rivolti verso l’alto, come una tazzina, e non fa riflessi, allora il senso è corretto.

 

Le fasi della procedura per mettere le lenti a contatto

 

A questo punto le lenti a contatto possono essere messe senza errori seguendo pochi semplici passaggi.

Innanzitutto, dopo aver afferrato la lente, e controllato qual è il verso giusto, bisogna appoggiarla sulla punta del dito.

Con la mano libera bisogna sollevare la palpebra superiore dell’occhio e tenerla saldamente. Così facendo si eviterà di ammiccare e sbattere le ciglia come riflesso automatico.

Portare la mano che regge la lente vicino all’occhio e, con un dito libero, abbassare la palpebra inferiore.

Ora l’occhio sarà aperto e fermo, pronto a ricevere correttamente la lente a contatto.

L’ultimo passaggio è l’inserimento vero e proprio: portare con calma il dito verso l’occhio e appoggiare la lente iniziando dal bordo inferiore.

fatto questo sarà sufficiente rilasciare le palpebre e tenere l’occhio chiuso per un istante. La lente andrà al suo posto da sola.

 

Un trucco vincente per non commettere errori

 

A molte persone capita di scambiare le lenti e ritrovarsi con la destra al posto della sinistra. Questo problema può capitare a chiunque ma è abbastanza fastidioso e obbliga a rifare tutta l’operazione daccapo perdendo molto tempo.

I migliori ottici, per ovviare a questo problema, suggeriscono di abituarsi fin dalla prima volta ad indossare sempre la stessa lente per prima, ad esempio la destra, e non cambiare mai per non perdere il ritmo. Dopo qualche tempo verrà perfettamente naturale afferrare sempre la stessa per prima e indossarla all’occhio giusto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.