Hager: l'eccellenza nei sistemi di automazione per aziende.

Servizi di IT consulting: perché sono indispensabili

In questo articolo si parlerà di sistemi di progettazione IT e servizi della tecnologia ed informatica, che hanno davvero una grande importanza ed utilità, per le nostre aziende ed imprese.

Mi riferisco ad esempio, a dei servizi interni, che consistono nella progettazione ingegneristica, di nuove reti aziendali ed informatiche di comunicazione per i dipendenti, di sistemi computerizzati per regolare l’avvio e il funzionamento di macchinari ed impianti per la produzione, facilitandone l’attività aziendale, o anche in dei programmi gestionali innovativi, che possono migliorare lo svolgimento di determinate attività anche amministrative.

Si possono considerare come dei servizi indispensabili, perché sono necessari per permettere ad ogni azienda, di svolgere bene ogni sua attività interna, facilitandone anche lo svolgimento di quella principale e caratteristica.

Essi devono però essere adeguati ai suoi bisogni interni, per avere la loro maggiore utilità, rendendo possibile anche un miglioramento dei prodotti o servizi per i clienti, con lo svolgimento di attività anche di produzione interna qualitativamente migliori e più avanzate tecnologicamente.

Inoltre sono utili se avanzati tecnologicamente per rendere un’impresa più competitiva, delle sue aziende concorrenti dello stesso settore, migliorandone la gestione logistica di ogni sua attività, con la pianificazione di tempi più brevi per ciascuna di esse e metodi migliori di svolgimento, con il vantaggio anche di riuscire a soddisfare maggiormente i bisogni dei propri acquirenti, vendendo prodotti adeguati e con servizi di consegna migliori e più rapidi.

I sistemi di progettazione IT e i servizi tecnologici ed informatici aziendali sono i seguenti:

-I sistemi domotici;
-Le infrastrutture informatiche e di IT;
-Il fleet management;
-Il facility management;
-Il project management;

I sistemi domotici aziendali sono degli strumenti ed attività svolte, per regolare e programmare anche a distanza ad esempio: il funzionamento dei macchinari, impianti vari ed attrezzature che servono per un processo produttivo interno, ma anche il loro consumo energetico.

Tali sistemi possono anche servire per attivare e regolare a anche l’uso di impianti di riscaldamento interno, di illuminazione aziendale,o anche di sicurezza con un’impostazione programmatica dei valori necessari.

I sistemi domotici possono essere ad esempio: gli strumenti usati per attivare e programmare il funzionamento di impianti e macchinari utili per una produzione automatizzata e per regolarli, con delle impostazioni di valori adeguati.

Possono consistere anche in strumenti come termostati installati, che servono per azionare e regolare il riscaldamento interno e l’illuminazione degli uffici e dei reparti. Inoltre possono anche essere degli strumenti usati per un controllo di qualità avanzato dei prodotti, con la rilevazione di determinati parametri caratteristici e qualitativi,che devono avere per essere venduti.

Essi servono in modo particolare agli operai dell’impresa, ma possono servire anche a dei capi reparto e supervisori e tecnici che si occupano dell’attività di manutenzione e riparazione di guasti per impianti e macchinari vari o anche di un controllo di qualità.

Le infrastrutture Information Tecnology,sono delle apparecchiature hardware e dei software usati, specialmente per svolgere delle attività di progettazione ed amministrative in generale.

Esse consistono ad esempio: in computer, stampanti anche multifunzionali, scanner, fotocopiatrici, video, vari programmi gestionali installati nei pc ed usati,per le diverse attività anche amministrative negli uffici.

Le infrastrutture di cui vi parlo, possono servire in modo particolare agli impiegati e a tutti quei dipendenti,che sono impegnati nel loro lavoro nei vari uffici.

Il fleet management consiste in decisioni e attività,che servono a gestire al meglio tutto lo spazio fisicamente disponibile in azienda, anche da poter ottimizzare o migliorare, per garantire lo svolgimento di tutte le attività interne, con l’impiego di tutti i dipendenti che servono e con l’uso dei vari beni e strumenti aziendali necessariamente richiesti per lavorare.

Il fleet management può essere ad esempio, una scelta organizzativa generale o specifica, che richiede di saper usare lo spazio disponibile per impiegare dei dipendenti e per assegnare ad essi tutti i beni anche durevoli, di cui hanno necessariamente bisogno,per svolgere il loro lavoro con una determinata attività.

Può servire chiaramente, per tutti i dipendenti che lavorano in un’azienda e per l’imprenditore che la gestisce,con proprie responsabilità e decisioni.

Il facility management consiste invece nell’insieme di decisioni prese ed attività svolte, per gestire l’intero lavoro nei vari uffici aziendali e nei reparti di produzione, l’uso degli impianti di riscaldamento interni e di illuminazione, quelli per la sicurezza di ogni dipendente anche con videosorveglianza, i consumi interni delle varie utenze, come di elettricità, gas, telefono ecc.

Il facility management può essere quindi ad esempio: una qualunque decisione organizzativa presa dall’imprenditore,con proprie responsabilità ed eseguita dai suoi dipendenti incaricati e competenti. Il sistema di cui vi parlo chiaramente può servire in modo particolare all’imprenditore per gestire anche l’intera struttura organizzativa della propria impresa.

Il project management, consiste ad esempio in delle decisioni ed attività, che servono per gestire la realizzazione di un’intero progetto specifico, anche con la programmazione dei tempi, dei costi possibili per ciascuna di esse. Inoltre può richiedere una valutazione iniziale di un progetto aziendale da realizzare e sviluppare, per i suoi possibili benefici futuri ed attesi, per stabilire se può essere conveniente e davvero utile.

Un progetto aziendale specifico da realizzare, potrebbe essere quello di investire in attività di ricerca e sviluppo, per progettare e realizzare un nuovo prodotto, da vendere ai clienti, che dovrà essere anche pubblicizzato.

Se ne può avere anche un’altro, che può consistere invece,nel modificare il sistema di produzione interna con l’acquisto e l’uso di nuove tecnologie, che possono servire a migliorare la qualità dei prodotti che si realizzano. Esso può essere utile per tutti, nel caso si sviluppi e si realizzi un nuovo progetto,con benefici positivi, che si potrebbero avere anche soltanto nel medio-lungo periodo.

I servizi informatici e di Information Tecnology di cui vi ho parlato, sono offerti e venduti da determinate aziende che lavorano nel settore IT, anche con una consulenza informatica e personalizzata su di essi, che possono fare dei loro consulenti incaricati e competenti.

Vi è ad esempio attualmente l’azienda “SMI technologies and consulting S.r.l” che li vende e offre a qualunque cliente interessato, tra le aziende che offrono tali servizi di IT ed ha anche un suo sito web di riferimento, che è il seguente: https:// www.smi-cons.it.

I sistemi di IT consulting e i servizi informatici aggiunti sono così importanti, che senza di essi non si potrebbero proprio svolgere le diverse attività di un’azienda. Infatti basta pensare che senza avere negli uffici delle apparecchiature informatiche già descritte prima e dei programmi gestionali installati da poter usare nei vari computer, i dipendenti non potrebbero proprio lavorare svolgendo le varie attività amministrative, che servono anche a far funzionare un’intera azienda in modo completo.

Non si potrebbe neanche svolgere l’attività di produzione in senso stretto, nella maggior parte delle aziende ed imprese che comunque usano dei processi produttivi automatizzati tecnologicamente.

Infatti si usano attualmente degli impianti e macchinari nelle imprese, che funzionano solo se vengono programmati correttamente, con l’uso di strumenti utili, da parte dei dipendenti nei vari reparti e che dalla loro programmazione e dal seguente funzionamento, può dipendere chiaramente anche la quantità complessiva di produzione ottenuta e la sua qualità, ma anche i suoi tempi.

Essi sono importanti anche in un’impresa, se si vuole fare innovazione di prodotto e di processo, con l’obiettivo di essere più competitivi e di uno sviluppo economico, con la vendita anche di nuovi prodotti progettati e realizzati, o con una loro differenziazione rispetto all’offerta delle imprese concorrenti dello stesso settore, migliorandone anche la qualità per soddisfare maggiormente i propri clienti attuali.

In tal modo si possono aumentare le vendite, vendendo prodotti innovativi e migliori ai nuovi clienti acquisiti, oppure vendendoli anche in aggiunta agli altri prodotti o servizi della stessa azienda, ai soliti clienti abituali con una quantità complessiva maggiore di quella precedente.

Bisogna anche pensare che solo per migliorare la qualità degli attuali prodotti di un’impresa o per cambiarne le loro caratteristiche d’uso, ci sia bisogno davvero di usare dei nuovi sistemi tecnologici progettati di IT, per modificare necessariamente il processo produttivo, con delle fasi di lavorazione diverse da quelle precedenti e per svolgere anche un miglior controllo di qualità con un’attività diversa e più evoluta di quella precedente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.