Calciomercato, come e dove seguirlo

Terminati, generalmente, i vari campionati di calcio spersi per il mondo, parte il calciomercato, ossia la compravendita dei calciatori che si spostano da una squadra all’altra andando a rinforzare l’organico della stessa.

Calciomercato: le sessioni

Il calciomercato si divide mediamente in due grandi fasi: sessione estiva e sessione invernale.

La prima è generalmente quella più corposa e che vede i vari dirigenti delle squadre più attivi, visto che in questo periodo generalmente si comprano i calciatori per formare la rosa della squadra che dovrà affrontare un determinato campionato.

La seconda invece, detta anche di riparazione, serve o dovrebbe servire, per cercare di riequilibrare le sorti di una squadra che in quel momento ha bisogno di alcuni tasselli per migliorare la propria rosa e probabilmente la propria posizione in classifica.

Calciomercato: gli operatori di mercato

Gli operatori del calciomercato sono una miriade di uomini e donne d’affari che gravitano in un circuito dove gira parecchio denaro.
Chiaramente più elevata sarà la categoria nella quale la squadra milita, maggiore sarà il flusso di denaro che vedrà investita tale società.

Gli operatori di mercato in una società di calcio sono riconoscibili in alcune figure: il direttore generale, il direttore sportivo, l’amministratore delegato, il presidente ed altre figure. Ogni calciatore è poi rappresentato da uno o più procuratori, che gestiscono il cartellino del loro assistito ed insieme alla società alla quale appartengono, decidono il prezzo di vendità del calciatore e gli emolumenti che lo stesso dovrà percepire durante la durata del contratto che il calciatore siglerà con un ipotetica squadra.

Queste operazioni, spesso, sono complicate perchè includono oltre alle prestazioni sportive del calciatore, anche i cosidetti diritti d’immagine, ossia denaro proveniente da spot pubblicitari ed altri eventi al quale il calciatore partecipa percependo compensi extra calcistici.

Calciomercato: le sessioni

Calciomercato: vendere ed acquistare un calciatore

Le formule con le quali un calciatore può essere venduto sono di diversa natura. L’acquisto, il prestito, il prestito con diritto di riscatto, la comproprietà ecc.
L’acquisto come dice la parola stessa comporta la vendita da parte di una società di un calciatore e l’acquisto dello stesso da parte di un altra; il prestito invece consente ad una squadra di usufruire delle prestazioni di un determinato calciatore per un periodo prestabilito con la società che lo cede, con un esborso di denaro assolutamente inferiore a quello di un eventuale acquisto o addirittura in maniera gratuita.

Il prestito con diritto di riscatto invece è a tutti gli effetti un prestito come quello appena descritto, ma contiene la clausola con la quale la squadra che ha usufruito del prestito, alla fine dello stesso, può acquistarlo ad una cifra che è stata determinata al momento del prestito.

La comproprietà invece fa si che chi vende il calciatore lo possa fare cedendo il valore della metà del cartellino e poi decidere insieme alla società comproprietaria dello stesso il da farsi, a meno che non siano stati registrati accordi differenti in precedenza tra le due parti.

Dove seguire il calciomercato

Il calciomercato oggi è divenuto un vero show, per questo oltre che sui giornali è possibile seguire gli eventi legati allo stesso tramite la tv o tramite i vari siti internet dedicati come ad esempio, http://sport.sky.it/sport/calciomercato/home.html.
Troverete tutte le notizie di calciomercato praticamente in diretta, curiosità e rumors di un mondo affascinante e mai banale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.