consulente commerciale cosa fa

Perché informarsi bene prima di aprire un ecommerce

Lo sviluppo esponenziale che il web ha conosciuto nell’ultima decade è davvero impressionante e ha reso possibile dei servizi che soltanto poco tempo fa non erano nemmeno immaginabili nella vita quotidiana.

Uno fra tutti è la possibilità di vendere online, al di fuori del proprio negozio fisico, o addirittura senza nemmeno averlo.

I vantaggi di questa tipologia di vendita sono davvero molti e di seguito ne vediamo quelli principali.

 

PUBBLICO AMPIO

 

Innanzitutto il pubblico raggiungibili da un sito per la vendita è molto più ampio di quello che viene raggiunto dal singolo negozio fisico.

Deve anche essere considerato il fatto che coloro che visitano il sito ecommerce sono già interessati al prodotto, quindi non deve essere fatta un’azione di convincimento sugli ospiti del sito.

 

I COSTI DI GESTIONE

 

I costi di gestione sono molto minori rispetto a quelli necessari per mantenere vivida un’attività fisica.

Anzi molto spesso le due opzioni si sposano perfettamente, facendo in modo da far rientrare i costi del sito all’interno dei costi del negozio.

Attenzione: si fa riferimento ai soli costi di gestione, non di apertura, per quelli si rimanda alle righe scritte in seguito.

 

LA COMODITA’

 

Un sito di ecommerce è gestibile da casa o addirittura durante la vendita all’interno del negozio fisico.

Tutto ciò che serve è una buona connessione alla rete internet così da poter gestire al meglio le attività digitali.

Questo significa che un sito ecommerce porta ad un vantaggio unico ed innovativo nel mondo del lavoro.

 

INFORMARSI E’ D’OBBLIGO

 

Quanto detto sopra è davvero bello e sopratutto reale, tuttavia ci sono dei punti da chiarire: non è tutto oro quel che luccica.

L’idea di aprire un proprio sito ecommerce è sicuramente valida ed è giusto che chiunque abbia, o voglia, una propria attività ci pensi.

L’importante però è che questa scelta non venga fatta su due piedi senza aver preso prima le dovute informazioni.

E’ necessario informarsi, e molto bene, al riguardo per diversi motivi.

Innanzitutto la rete attualmente è davvero gremita di prodotti venduti online ed è necessario capire bene se il prodotto offerto nel vostro sito ecommerce abbia tutte le carte in regola per essere notato a dovere.

Inoltre è necessario capire bene quale sia il pubblico principale a cui siamo diretti: un pubblico connazionale avrà certamente dei costi minori rispetto ad un pubblico di altra cultura e lingua.

Altra nota molto importante è la grafica e la filosofia di vendita.

Questi due aspetti devono essere discussi con l’informatico che creerà il vostro sito e con colui che lo andrà a gestire nel tempo.

Il rischio maggiore è quello di spendere molti soldi, purtroppo l’apertura di un sito ecommerce non è economica oggigiorno, senza raggiungere gli obiettivi prefissati.

 

CONCLUSIONI

 

L’apertura di un vostro sito per la vendita dei prodotti più disparati è un’idea dalla fondamenta solide, tuttavia non deve essere trascurato nessun aspetto.

E’ necessario indirizzare i lavori nella direzione giusta fin dal primo momento, solo in questo modo riuscirete a trarre soddisfazioni da un progetto di questo calibro.

 

Fonte: lodovicomarenco.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.