Le ricette dal grande design culinario nate durante il lockdown

La pandemia dovuta al Coronavirus, ci ha purtroppo costretti per 3 mesi a restare chiusi in casa; questo però ha fatto sì che molte persone si avvicinassero al mondo culinario, imparando a cucinare e a recuperare il piacere dello stare a tavola.

Su Instagram esiste una pagina liberamente consultabile, che si occupa di raccogliere tutte le ricette nate durante il periodo della quarantena, e che molto probabilmente verranno presto raccolte in un ricettario.

La creatività culinaria al tempo del lockdown

Durante questo recente periodo di pausa forzata a cui tutti siamo stati costretti, molte persone hanno deciso di avvicinarsi o di dedicarsi al mondo della cucina e della gastronomia, chi seguendo le ricette e le tradizioni più classiche e chi, invece, tentando degli esperimenti coraggiosi ed innovativi.

Anche le ricette del passato sono state riadattate ai tempi moderni, così come hanno avuto furore quelle improvvisate dell’ultimo minuto, dove grazie all’utilizzo di pochi ed improbabili ingredienti, si riesce a creare un piatto di tutto rispetto.

Due designers, di cui una italiana ed una inglese, hanno deciso di intraprendere un nuovo progetto, che ha portato alla creazione della piattaforma “Design Cucina” che si avvale della collaborazione di molti utenti sparsi in ogni parte del mondo, e che consente di portare sentimenti di speranza e condivisione in seguito all’evento traumatico di cui siamo stati protagonisti.

Un successo a portata di social

Le due designers, Maria Cristina Didero e Libby Sellers, hanno creduto intensamente a questo progetto e la loro piattaforma ha trovato molto successo su Instagram.

Design Cucina si avvale di un vero e proprio ricettario che presto potrebbe essere pubblicato da un vero editore.

Tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione di questa raccolta culinaria, hanno fornito delle fotografie che si occupano di rappresentare il piatto descritto e al tempo stesso forniscono le varie fasi di preparazione della ricetta e la lista degli ingredienti necessari.

Tra i collaboratori che hanno aderito al progetto si hanno anche nomi famosi, tra cui spiccano:

  • Michael Young,
  • Alice Rawsthorn,
  • Sabine Marcelis,
  • Richard Hutten,
  • Fernando Laposse,
  • Forma fantasma,
  • Okolo,
  • Xavier Lust,
  • Theo Williams,
  • Joreg Penades,
  • Joost,
  • Kiki&amp,
  • Zaven,
  • Martí Guixé,
  • Erez Nevi Pana,
  • Raffaella Mangiarotti,
  • Bcxsy,
  • Max Fraser,
  • Arthur Arbesser,
  • Catherine Vince,
  • Tulga Beyerle.

Piatti provenienti da tutto il mondo

Presenti molti piatti italiani collegati alle tradizioni regionali, che vanno dalle classiche orecchiette alla cotoletta di palo di fico d’India, passando per la cucina americana e giapponese ed arrivando agli intramontabili biscotti fatti in casa.

Dal Libano arriva la ricetta della torta alle carrube, dalla Romagna la celebre piadina con prosciutto e squacquerone, e dall’Iran la frittata alle erbe accompagnata dalla salsa allo yogurt.

Dal lontano Lincolnshire viene proposto il coniglio speziato e in Provenza è molto apprezzato il carciofo alla baringoule.

Molto ricercata soprattutto nel periodo estivo si rivela essere la granita rosa alla vodka e all’uva, che è stata proposta da Alessandra Pallotta e Patrick Tuttofuoco che per l’occasione hanno deciso di allestire un set antico presso una galleria d’arte.

Nella raccolta possono essere consultate molte altre ricette che potrete trovare sulla pagina Instagram di DesignCucina.

Se anche voi amate la cucina e adorate sperimentare nuove ricette, vi consigliamo di seguire gli aggiornamenti di questo profilo che potranno contribuire ad arricchire il vostro bagaglio culinario.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.