valutazione vibrazioni

VALUTAZIONE RISCHIO VIBRAZIONI: di cosa si tratta?

La valutazione rischio vibrazioni è un tipo di verifica che, periodicamente, viene svolta sui dipendenti che operano in determinati settori e che consente di prevenire determinato complicanze che conseguono appunto dallo svolgimento di certe mansioni.
Ecco in cosa consiste questo tipo di valutazione.

Le vibrazioni e il corpo dei dipendenti

Quando si opera con determinati macchinari, come potrebbe essere un martello pneumatico o altri similari, il corpo viene pervaso da quelle che vengono chiamate come vibrazioni: l’azione meccanica di questi strumenti, che appunto vibrano e sono generalmente a percussione, ha degli effetti sul corpo di chi adopera tale attrezzatura.

Sia nel breve che nel lungo periodo si possono verificare delle piccole patologie che riguardano il proprio corpo, come dolori articolari, piccoli movimenti involontari e altri che, se non analizzati con cura, possono peggiorare col passare del tempo.

Per questo nasce il controllo definito come valutazione rischio vibrazioni, che ha lo scopo di considerare una serie di elementi grazie ai quali si ottiene un dato che indica quale sia la possibilità che un dipendente possa incorrere in certe situazioni.

I valori della valutazione rischio vibrazioni

Questo determinato tipo di analisi viene svolta prendendo in considerazione diversi valori come, per esempio, le vibrazioni che vengono prodotte dallo strumento, la tipologia, la parte del corpo maggiormente coinvolta dal dipendente e l’esposizione quotidiana del medesimo.

Tutti questi particolari dati fanno in modo che si possa avere l’occasione di capire quali siano gli strumenti che mettono maggiormente a repentaglio la sicurezza del lavoratore nonché offrono dei potenziali dati relativi anche alle metodologie che garantiscono una maggiore sicurezza nell’ambito lavorativo.

Ovviamente la valutazione rischio vibrazioni viene svolta da figure esperte che hanno, come obiettivo finale, quello di offrire ai titolari di un’impresa un dato molto importante che lascia poco spazio a interpretazioni poco curate.

Grazie a questo genere di analisi è dunque possibile avere l’occasione di apportare delle importanti modifiche all’interno dell’impresa e quindi riuscire a prevenire una serie di situazioni che possono avere delle ripercussioni che danneggiano la salute dei dipendenti e che, di conseguenza, vanno a mirare alla produttività della stessa impresa.

Ecco quindi perché svolgere periodicamente questo tipo di analisi, di fondamentale importanza per la propria ditta e per la forza lavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.