Cosa vedere in Veneto: guida di viaggio

L’italia offre da sempre ai suoi turisti luoghi incantevoli e stupendi e tra questi rientra sicuramente il Veneto, la regione definita fiabesca per il suo intenso pullulare di borghi, oasi, castelli, città storiche e tanto altro.

Un viaggio attraverso un paesaggio dal fascino strepitoso che lascerà un segno nel cuore di tutti. La prima tappa che viene in mente è Venezia, una delle città più belle al mondo, conosciuta a livello internazionale per la sua splendida laguna.

Un misto di arte e storia che passa attraverso le sue meraviglie come Piazza San Marco con attorno le sue opere di inestimabile rilievo come la Basilica omonima con il suo campanile alto quasi 100 metri e Palazzo Ducale, dimora di tantissime opere d’arte di prezioso valore, e poi Canal Grande, la lunga distesa d’acqua che collega la città da entrambi le rive con i suoi quattro ponti tra cui Ponte di Rialto, il più antico fra tutti.

Da Venezia si può prendere il vaporetto che porta a due dei borghi più belli d’Italia, ossia Murano e Burano, due piccoli gioielli della laguna note per le loro tradizioni a livello internazionale. A Murano si può ammirare l’arte del vetro soffiato e lungo la strada Fondamenta dei Vetrai, si possono acquistare i capolavori preparati artigianalmente e assistere da vicino come avviene la realizzazione.

Burano invece è splendida perché sembra un arcobaleno di casette colorate ma lo è ancora di più per la tradizione dei suoi merletti realizzati ancora tutti da mani fatate. Per chi desidera, in città è ubicato un Museo del merletto per conoscere la storia di questa antica e affascinante tradizione. Bello e incantevole quanto Burano e Murano è Borghetto sul Mincio, un borgo caratteristico dove il tempo sembra si sia fermato per la presenza dei mulini ad acqua e il Ponte Visconteo che donano al paese un’atmosfera da fiaba.

Ed è proprio nel Veneto che si trova la città di Romeo e Giulietta, il posto più romantico del mondo, costruito in un ansa del fiume Adige. Il suo centro storico prevalentemente medievale, è un meraviglioso itinerario da percorrere passeggiando e ammirando ogni sua meraviglia come l’Arena, l’anfiteatro romano che d’estate diventa palcoscenico di importanti manifestazioni di arte, cultura e spettacolo.

E a proposito di arte come non visitare Padova, la città con gli affreschi di Giotto evidenti nella Cappella degli Scrovegni. Ma Padova è anche la città di Sant’Antonio ed è proprio nella basilica dalla cupola bizantina a lui dedicata che sono conservate alcune importanti reliquie del santo.

Per tutti gli appassionati di natura ed enogastronomia, tappa imperdibile è sicuramente La Strada del Prosecco, un itinerario meraviglioso costellato di vitigni, antichi monasteri dove poter assaggiare un buon calice di vino e tanta meravigliosa natura incontaminata che si sviluppa tra Conegliano e Valdobbiadene.

E per rigenerarsi ancora nella natura veneta, un giro al Parco delle Dolomiti Bellunesi per ammirare degli incantevoli scenari naturali, è la scelta migliore. Sentieri, foreste, piante e animali rari sfilano in un percorso che è possibile percorrere a piedi, in bici e a cavallo in un mix di atmosfere ed emozioni di grande impatto visivo. Destinazione perfetta per tutti coloro che vogliono affrontare itinerari culturali e sportivi di notevole interesse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.